La regista Helke Sander ci porta in un cantiere: “DAI RAPPORTI DI GUARDIE DI SICUREZZA & PATROL SERVICES N.1 (Ger. 1985). il messaggio dice: “Ultimo tentativo. Se non avremo un convenente luogo per vivere per questa sera, allora noi salteremo giù.”

Una delle sue prime trasferte fu il Festival di Melbourne, dove presentò i suoi primi film. Xavier Dolan […]

Tra esoterismo, mistero e magia: “Il segno del comando” (It. 1971) di Daniele D’Anza. Sceneggiato di grande successo , che la Rai ha mandato in onda nel 1971 in cinque puntate. Tra esoterismo, mistero e magia. Un posto nella storia dell spettacolo.

Metafora e premonizione del nazismo: I turbamenti del giovane Törless (Ger. 1966) di Volker Schlöndorff. Non esiste un muro tra un mondo buono e uno cattivo…Anche persone normali possono fare cose orribili…

Da Casablanca a Londra come due film diversi: “Allied” (Usa 2016) di Robert Zemeckis . A Casablanca fingono di essere due sposi. A Londra lo sono davvero. Ma in amore e in guerra cosa è vero e cosa è falso?

Un film Wuxia di grande impatto visivo: “La foresta del coltelli volanti” (Cina 2004). Il film di Zhang Ymou si fa ammirare non tanto per la trama, ma per i meravilgiosi scenari e per i colori.

Rosi: il cinema come ricerca della verità e come denuncia sociale politica. Abbiamo scelto questa foto che ritrae […]

Immigrazione e ricerca di nuove radici: “Lost, Lost, Lost” (Usa 1972) di Jonas Mekas. Nella prima parte Meks condivide il dramma della emigrazione con gl altri Lituani in esilio. Poi ricerca nuove radici, che scoprirà nel cinema dell’innovazione.

Siamo nel 2011 e non era ancora il nuovo 007. E tra le fiamme conosce Rachel Weisz ed […]

Scorsese cerca di ricordare ai due attori le battute, ma loro sembra che abbiano altro da fare… Il […]