“Il mio viaggio in Italia” (1999) – Il documentario di Martin Scorsese sul cinema italiano (parte prima)

Cover of "My Voyage to Italy"
Cover of My Voyage to Italy

(marino demata) Scorsese e il cinema italiano.
Martin Scorsese e’ stato ed e’ un grande estimatore del cinema italiano. Da questa sua passione per il cinema delle sue radici nasce un meraviglioso documentario di circa 4 ore, “Il mio viaggio in Italia”, il cui titolo non a caso riecheggia “Viaggio in Italia” di Rossellini, uno dei suoi film preferiti. Presentato a Cannes e a Venezia nel 1999 del documentario purtroppo non esiste una edizione italiana completa, ma solo l’edizione americana “My voyage to Italy”.
Ecco il giudizio di Martin Scorsese sul neo-realismo italiano:
“Che cos’era di fatto il neorealismo? … Era soprattutto una risposta eroica ad un momento terribile della storia italiana. I neorealisti dovevano comunicare al mondo quello che aveva affrontato il loro paese, dovevano dissolvere la barriera tra documentaristica e finzione, e nel farlo cambiare le regole della cinematografia. I loro film rappresentano una preghiera, il desiderio che il mondo osservi il popolo italiano e scopra la sua essenziale umanità, per questo dovevano filmare la verità, non avevano scelta. … per la prima volta l’illusione lasciò lo spazio alla realtà.”

Martin Scorsese

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...