“Nebraska” (2013) di Alexander Payne – Road movie in un’America in bianco e nero

(giulia spagnesi) Nello stato del Montana vive la famiglia Grant: Woody (Bruce Dern), il vecchio e burbero capofamiglia, la cui scarsa lucidità è data più dall’alcool di cui è buon amico fin da giovane piuttosto che dalla reale età anagrafica; la moglie Kate (June Squibb), un’arzilla signora che sembra aver perso parecchi dei suoi freni inibitori; Ross (Bob Odenkirk), il primogenito, un rampante giornalista sull’orlo del successo e il figlio minore David (Will Forte), un dolce e riflessivo venditore di elettrodomestici. Convinto di aver vinto la lotteria e di essere diventato milionario dopo aver ricevuto una classica lettera-truffa dalla Mega Sweepstakes Marketing di Lincoln, Woody Grant tenta ripetutamente di mettersi in cammino per raggiungere a piedi il fantomatico ufficio nel Nebraska in cui incassare la vincita e dare una svolta alla sua vita, ovvero lasciare Nebraska-0qualcosa ai figli e potersi finalmente comprare un furgone e un compressore nuovi. Dopo svariati ma inutili tentativi di far cambiare idea al padre, sarà David a decidere di accompagnarlo in questa rocambolesca avventura contro il parere dell’intera famiglia. Inizia così il lungo viaggio verso il Nebraska. Dialoghi scarni e mozziconi di frasi, borbottate tra un sorso di birra e un improperio, fanno da cornice a un paesaggio immenso e sconfinato, sottolineato mirabilmente dalla fotografia, in cui l’essere umano non può che essere solitario e isolato. La strada si snoda lenta e dopo un percorso a ostacoli costellato di situazioni bizzarre, pit-stop all’ospedale, diverse ubriacature e una spassosissima ricerca della dentiera perduta fra i binari, Woody e David fanno sosta nel paese natale dell’anziano, per una rimpatriata con un passato non troppo passato dal gusto dolce-amaro. Nella cittadina di provincia fioriscono stereotipi e luoghi comuni senza tempo e senza età e lo spettatore, ammirevolmente ingannato dal bianco e nero, a tratti dimentica il reale anno in cui sono ambientate le scene. In un trionfo di zii, signore logorroiche, nipoti, cugini, vicini di casa, amori mancati, amici-nemici, si delineano i contorni della giovinezza di Woody e della sua scarsa propensione al dialogo. Una cosa diventa certa: la gente non aspetta altro che una qualsiasi cosa per poter giudicare, spettegolare e vivere la vita altrui. Il “Vecchio Grant” diventa così, nel giro di poche ore, prima il neomilionario da ricattare e intervistare, poi uno sprovveduto da prendere in giro. E quando tutto sembra ormai perduto, il viaggio riprende verso l’ultima meta, il tanto agognato Nebraska. Ma la vincita sarà reale? E di cosa si tratterà? Saranno più importanti il nuovo furgone e il nuovo compressore o un figlio che approfitta di una scusa qualsiasi per trascorrere del tempo con un padre spesso assente e “sentirlo star zitto un po’”?

nebraska1Allegoria della vecchiaia e paradosso dell’incomunicabilità, Nebraska si presenta come un film che punta sulle immagini, tutte rigorosamente in bianco e nero, per sopperire a quello che i personaggi non sono in grado di dire, per incapacità relazionale o perché tacere, a volte, conviene di più. È un viaggio di formazione, un percorso interiore nel passato di un anziano e nei sentimenti di suo figlio, alla ricerca del senso della vita e della scelta. Diretto da Alexander Payne, Nebraska si è guadagnato diverse nomination nei più grandi festival internazionali di cinema e Bruce Dern, alias Woody Grant, è stato premiato alla 66° Edizione del Festival di Cannes per la Miglior Interpretazione Maschile.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...