Special Cannes 2015 – Domenica 24 Maggio (DAY 12) – premiazione “Un Certain Regard”

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

(Luigi Noera da Cannes) (AG.RF 24.05.2015) ore 09:06 (riverflash) – E’ il giorno di tirare le somme di questa 68esima edizione. Questa sera sapremo quale film i fratelli Coen e la giuria ha amato di più. Ma per chi avesse perso qualche bel film sarà anche una giornata di recupero. Dopo la cerimonia di premiazione verrà proiettato il film doc di Luc Jacquet, Premio Oscar 2005 con March of the Penguins, dal sapore ambientalista sul cambiamento climatico dovuto al riscaldamento del Pianeta, Ice and the Sky. Questa scelta non cade a caso in quanto a Dicembre a Parigi si terrà la Conferenza sui cambiamenti Climatici.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Ieri sera nella Sala De Bussy si è svolta la premiazione della Selezione collaterale Un Certain Regard fra i 19 film in concorso provenienti da 21 paesi diversi. Quattro di questi erano opere prime. Il film d’apertura è stato AN di Naomi Kawase.

La giuria sotto la presidenza di Isabella Rossellini (regista – Stati Uniti d’America, Italia) e composta da Haifaa Al-Mansour (direttore – Arabia Saudita), Panos H. Koutras (direttore – Grecia), Nadine Labaki (regista, attrice – Libano) e Tahar Rahim (attore – Francia) ha voluto esprimere così la sua gratitudine per voce di Isabella Rossellini:

“Noi della giuria, desideriamo ringraziare il Festival di Cannes per averci invitato a far parte della giuria Un Certain Regard.

L’esperienza di guardare diciannove film provenienti da 21 paesi è stato memorabile. E ‘stato come volare sopra il nostro pianeta e i suoi abitanti . Qualsiasi antropologo sarebbe invidioso di noi.

Vorremmo in particolare ringraziare Thierry Frémaux e il suo team per la loro incredibile gentilezza.FILM-CHIUSURA

Non posso evitare di esprimere anche la mia personale gratitudine al Festival per aver scelto mia madre Ingrid Bergman per il manifesto della 68 ° edizione di questo festival”.

Mamma sembrava aleggiare su tutti noi, registi e amanti del cinema, come un angelo custode. Grazie.

In dettaglio i premi sono stati così assegnati:

PREMIO Un Certain Regard

HRÚTAR (Béliers / Rams) da Grímur Hákonarson

PREMIO della GIURIA

ZVIZDAN (Soleil de plomb / The High Sun) di Dalibor Matanić

PREMIO MIGLIOR REGISTA

Kiyoshi Kurosawa per Kishibe NO TABI (Vers l’autre rive / Viaggio Shore)

TALENT PRIZE

COMOARA (Le Trésor / Tesoro) di Corneliu Porumboiu

Premio ai registi emergenti

MASAAN di Neeraj Ghaywan Ex aequo con Nahid di Ida Panahandeh

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...