“Pasolini: la Poesia e la Storia” – 5 novembre a FI Le Murate. Progetti Arte Contemporanea.

Pasolini13

Le Murate. Progetti Arte Contemporanea ricorda la figura del poeta con un reading di poesie dell’autore a cura di poeti contemporanei il 5 novembre ore 17.30.

Pasolini: la Poesia e la Storia Dialogo tra i poeti Paolo Maccari e Giacomo Trinci con reading di poesie di Pasolini e proiezioni che aprono un confronto sull’impegno politico ed etico che emerge nella poesia di Pasolini. Introduce e coordina Marco Marchi. Interventi al violoncello di Valeria Brunelli, J.S. Bach, movimenti dalla Suite per violoncello solo n. 1 in sol magg. BWV 1007. Pasolini negli anni friulani definisce Bach “Celeste Bach!”. In una lettera da Versuta, 17 gennaio 1946, Pasolini scrive alla violinista Pina Kalc: “Viltà, pudori, impedimenti si rivelano ora mezzi di una necessità impassibile, che come una corrente ci ha travolti, divisi, isolati in un gorgo. Per questo io mi sento ancora fortemente commuovere dalla sua immagine che suona le suites di Bach; lei ha costruito un edificio solidissimo nella mia vita… Suo Pier Paolo”. In collaborazione con Rive Gauche – ArteCinema.

Ingresso libero

Marco Marchi insegna Letteratura italiana moderna e contemporanea alla Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Firenze. Ha esordito come saggista nel 1978 con Sul primo Montale, edito da Vallecchi, e ha curato per Mondadori il «Meridiano» delle Opere di Tozzi (1987). Tra le sue pubblicazioni: Pietre di paragone. Poeti del Novecento italiano (1991), Federigo Tozzi. Ipotesi e documenti (1993), Sondaggi novecenteschi. Da Svevo a Pasolini (1994), Palazzeschi e altri sondaggi (1996), Vita scritta di Federigo Tozzi e Vita scritta di Italo Svevo (1997 e 1998), Invito alla lettura di Mario Luzi (1998), D’Annunzio a Firenze e altri studi (2000), Scritture del profondo. Svevo e Tozzi (2000), I mondi di Loria (2002), Novecento. Nuovi sondaggi (2004), Immagine di Tozzi (ivi, 2007), Altro Novecento (ivi, 2009), In breve (Cesati, 2010), Stagioni di Tozzi (Fondazione Monte dei Paschi di Siena-Le Lettere, 2010), Per Luzi (Le Lettere, 2012), Per Palazzeschi (ivi, 2013), Per Pasolini (ivi, 2014).    Ha curato importanti edizioni (si ricordano, oltre a quelle tozziane, quelle di Palazzeschi apparse negli «Oscar»: Il Codice di Perelà e Interrogatorio della Contessa Maria, 2001 e 2005), antologie, cataloghi e mostre documentarie. Ha scritto testi scenici per Piera degli Esposti, Marco Balani, Iaia Forte e David Riondino. È autore del documentario In Toscana. Un viaggio in versi con Mario Luzi (2014) e tiene un blog di poesia per “QN”.

Paolo Maccari (Colle di Val d’Elsa, 1975) è poeta e critico letterario. Nel 2000 ha pubblicato la raccolta di versi Ospiti (Manni), nel 2006 la plaquette Mondanità (L’obliquo), poi confluita nel volume Fuoco amico (Passigli). Del 2013 è un’altra plaquette, di poesie e prose, Contromosse. E’ autore tra l’altro di un’ampia monografia su Bartolo Cattafi: Spalle al muro (2003), e di un libro su Dino Campana, Il poeta sotto esame (2012). Collabora a quotidiani e periodici letterari. Sue poesie sono apparse in diverse antologie e tradotte in inglese, francese e tedesco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...