IL FESTIVAL ROMA FILM CORTO, OCCASIONE D’INCONTRI E FUCINA DI PROPOSTE

roma-film-corto-ape10
IL FESTIVAL ROMA FILM CORTO, OCCASIONE D’INCONTRI E FUCINA DI PROPOSTE

(Stefano Celestri) (AG.RF 11.11.2015) (riverflash) – Un appuntamento da non perdere il Festival Nazionale Roma Film Corto – Cinema Indipendente. Da non perdere perché offre l’opportunità di conoscere la giovane cinematografia italiana, spesso ai margini dell’azienda spettacolo. Al Centro Congressi dell’Università La Sapienza in via Salaria, ieri pomeriggio non si è parlato solo di cortometraggi, ma sono stati presentati anche gli audiolibri, che si possono ascoltare mentre si fanno altre cose. Per esempio nei momenti di attesa per un appuntamento si può ascoltare un audiolibro dallo smartphone, ma anche dal lettore multimediale della propria auto, come si fa abitualmente con la musica. Un libro letto da attori è come un film, di cui ognuno, con la propria immaginazione, può creare con la fantasia i dettagli di una sceneggiatura già tracciata. Se ne è discusso durante la tavola rotonda «Il cinema che si legge, la letteratura che si vede e si ascolta» e si è scoperto quanto sia indietro il mercato italiano, che offre solo 2.000 titoli contro i 35.000 della Gran Bretagna. A leggere, ma sarebbe più opportuno dire a interpretare, attori professionisti amati dal pubblico quali Paola Cortellesi, Carolina Crescentini, Claudio Santamaria e Neri Marcoré. A Brescia, una dozzina di anni fa, c’era stata un’iniziativa di leggere i giornali quotidiani a gruppi di non vedenti. A leggere volontari, non attori.

Un luogo d’incontro, un contenitore di proposte questo Festival che oltre ai cortometraggi. Ieri, 10 novembre, è stato proiettato nel tardo pomeriggio il lungometraggio «Pulce non c’è», per la regia di Giuseppe Bonito e interpretato da Marina Massironi. Una storia quasi irreale, ma che per una serie di coincidenze potrebbe trasformarsi in dramma. Racconta di una famiglia con la figlia piccola autistica, i cui insegnanti di sostegno immaginano sia stata abusata dal padre, che nel film è un medico. Un film ben confezionato «Pulce non c’è» e imperniato su una problematica sociale, ma penalizzato da una distribuzione sciagurata che lo ha fatto uscire subito dal circuito delle sale, mentre in televisione ha avuto un passaggio in Terza Serata su RaiTre, cioè dopo il tg di mezzanotte.

Il Festival Roma Film Corto è diviso in sei sezioni: 1) film inediti in concorso; 2) percorsi visivi, destinata a film già proiettati in altri festival; 3) film di animazione; 4) Multimedia Art, riservato a nuovi linguaggi cinematografici e soluzioni espressive; 5) laboratorio scuola, destinato a film realizzati da ragazzi della scuola media superiore e inferiore; 6) cinema indipendente, che comprende lungometraggi opere prime e seconde.

Per i primi due giorni (9 e 10 novembre) il Festival Nazionale Roma Film Corto – Cinema Indipendente si è tenuto al Centro Congressi dell’Università La Sapienza. Da oggi fino a sabato 14 novembre si è spostato al Centro Culturale «Aldo Fabrizi», per poi chiudere domenica 15 novembre al Teatro di Villa Torlonia, con premiazione dei film in concorso, oltre all’omaggio a Virna Lisi e Mariangela Melato.

Questo il programma:

11 nov. 11,00/12,30
Centro Culturale “Aldo Fabrizi”

Sezione “Laboratorio Scuola”

TEAM FOR A DREAM (20’) di Ruggero Miti

Sezione “Nuova animazione”

RICHEZZE DIVERSE (1’,28”) di Jey e Alfonso Libertino
LA VITA E’ CACCA (14’) di Leonardo Zaza

Sezione “Percorsi Visivi”

IL MALE MINORE (10’,14”) di Ludovico Bossi
ASPETTANDO FABRIZIO ( 9’,22”) di Monica Vallero
FRULLATO FLAMINIO (3’,9”) A. Capri e F. Russotto

Sezione “Concorso”

FORI DI CARTA (15’,48”) di Federica Salvatori

 

12 nov. 11,00 / 12.30
Centro Culturale “Aldo Fabrizi”

Sezione “Percorsi Visivi”

EDDA, LA QUERCIA DEL SACRARIO (14’, 57”) di S. Ballini

Sezione “Laboratorio Scuola”

IL MIO AMICO DELLE STELLE (14’,54”) di
D. Bacaloni, M. Ricciardi, A. Di Porto, P.Calzuola
della Scuola Primaria “G.Palatucci” di Roma

LIKE ME (19’,35”) dei ragazzi dell’Istituto “Massimo” di Roma

Nuova animazione

LITTLE BARBER SHOP OF HORROR (1’,40”) di Fry J. Apocaloso

Sezione “Percorsi Visivi”

IL SOFFIO (12’,19”) di Gianluca Viti

 

13 nov. 11,00/12,30
Centro Culturale “Aldo Fabrizi” – Via Treia, 14

Sezione “Cinema Indipendente – Eventi”

CAMPO DEI MIRACOLI (39’,23”) di A. D’Ambrosi e S .De Santis

Sezione “Laboratorio Scuola”

PER INFINITI GIORNI (10’) di Daniele Zanon – Istituto “Lucrezio Caro”
di Cittadella (PD)

Sezione “Percorsi Visivi”

IN ITINERE (14’,59”) di Andrea Natale
IRON MAN (5’,40”) di Francesco Pividori
16,00 /19,00 – Centro Congressi d’Ateneo

Sezione “Percorsi Visivi”

RITRATTO DI FAMIGLIA (11’,27”) di Alexey Menichev
GEMMA DI MAGGIO (17’,04”) di G. Giacomelli e L. Giovenga

L’IMPRESA (15’,58”) di Davide Labanti
SONDERCOMMANDO (19’,10”) di Nicola Ragone
MIRROR (5’,59”) di Daniele Barbiero
L’ATTIMO DI VENTO (6’,54”) di Nicola Sorcinelli

Sezione “Multimedia Art”

HORATIO (18’,09”) di Michele Truglio

Sezione “Percorsi Visivi”

THEY ARE SAILORS (16’,43”) di Pietro Borzì
IN POLLO IN VERITAS (25’,52”) di Linda Fratini
PORTO SONORO (5’,37”) di Duccio Ricciarelli
SUGAR PLUM FAIRY (12’,51”) di Marco Renda
MORTE SEGRETA (13’,13”) di Michele Leonardi

Sezione “Concorso”

TUTTO QUELLO CHE NON CI SIAMO DETTI (15’,07”) di G.Dota

 

14 nov, 11,00/12,30
Centro Culturale “Aldo Fabrizi”

Sezione “Percorsi visivi”

LA SEDIA DI CARTONE (16’,18”) di Marco Zuin
PARIGI, CHARLES DE GAULLE (8’,02”) M. Scotuzzi e A. Brusa
FOLATING (5’,54”) di Andrea Longhin
DIETRO LO SPECCHIO (7’,09”) di
IL PROCESSO (17’,49”) di Andrea Lombardo
IL PIGNETO, UNA GIOIA PER TE (4,’59”) di Armando De Ceccon

Sezione “Concorso”

ROMAN POSTCARDS (7’) di Tomàs Sheridan
LO DEVO RICORDARE (14’,12”) Eduardo Di Pietro

 

15 nov. 17,00/20,00
Teatro di Villa Torlonia via L.Spallanzani, 1/A

OMAGGIO A MARIANGELA MELATO E VIRNA LISI (10’)
a cura della redazione del Festival Roma FilmCorto

Sezione “Cinema Indipendente – Eventi” (replica)

IL CAMPO DEI MIRACOLI

Sezione “Concorso” (replica)

UN’ALTRA VIA                 QUANDO A ROMA NEVICA
FIORI DI CARTA              ROMAN POSTACARDS
LA GUARDIA                   TUTTO QUELLO CHE NON CI SIAMO DETTI
INTERNO 8                      UNA – SOTTO IL CIELO DELL’ILVA
LO DEVO RICORDARE

 

roma-film-corto-ape10

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...