Woody Allen 80 – “Sogni e delitti”/”Cassandra dream” (UK 2007) – Recensione e trailer

Questo film è stato un po’ massacrato da una parte della critica. C’è perfino chi ha parlato del punti più basso mai raggiunto dal cinema di Woody Allen. Non siamo molto d’accordo. Certo non si tratta di un capolavoro, ma questo che è il terzo ed ultimo film della trilogia inglese, sconta probabilmente il paragone col primo, Match Point, che veramente è un piccolo gioiello. Ciò non pertanto, il film è molto gradevole, ha dei momenti di reale suspense , resi tra l’altro molto efficacemente dalla splendida fotografia di Vilmos Zsigmond, maestro nel mostrarci Londra come forse nessuno aveva fatto prima.
Due fratelli, Ian (Ewan McGregor) e Terry (Colin Farrell) si trovano di fronte a gravi difficoltà finanziarie, soprattutto il primo, che ha perso grosse cifre al gioco. Ian invece, pur non avendo avuto le traversie di Terry, ha bisogno di sold per realizzare i suoi progetti , che lo proietterebbero in California nel campo immobiliare e degli hotels. Lo zio, ricchissimo, di ritorno dalla Cina ove ha investito in varie inprese, è disposto ad aiutarli, ma chiede in cambio l’eliminazione di un uomo di affari che è al corrente di alcune sue operazioni poco limpide e che intenzionato a testimoniare contro di lui. Dopo tale proposte il film cambia registro ed assistiamo alle angosce, ai dubbi e poi, dopo l’assassinio, allo scatenarsi dei sensi di colpa e al rimorso dei sue fratelli. Il più angosciato è Terry, che tra l’altro beve e si impasticca molto. E finisce con l’affermare: “E se Dio esistesse? Stiamo superando ogni limite.” Ricevendo da Ian la risposta razionale:  “No. Non rinnegare le tue convinzioni perché le cose vanno male..”
Terry vorrebbe costituirsi e, sempre in preda all’angoscia finisce con l’affermare: “abbiamo infranto le leggi di Dio”. Alla obiezione di Ian che non c’era altra scelta, Terry afferma che c’è sempre un’altra scelta e che il loro assassinio ha sconvolto l’ordine delle cose ed ora in qualche modo l’ordine andrebbe ristabilito.
E’ sintomatico come queste ultime affermazioni manifestino in pensiero che è l’esatto opposto delle concezioni di Allen, per il quale Dio non esiste e non esiste un ordine delle cose, ma tutta la realtà è unicamente governata dal caso. Ciò non toglie che per il regista il delitto sia cosa riprovevole, come già affermato in molti altri film precedenti, ma l’ordine andrebbe costituito attraverso la moralità degli uomini e non imposto dall’alto. La assenza di un ordine divino ed anche di un ordine morale potrebbe portare anche questo delitto all’impunità, come in “Crimini e misfatti” e in “Match point”, sennonché il caso crea le circostanze per uno sviluppo della storia in certo senso imprevisto. “La vita è pura ironia. – dice Ian – con espressione
I due attori, ben diretti da Woody Allen, sono molto bravi, direi al meglio della forma. Sembrano veramente due fratelli e si integrano molto bene a vicenda. Bene anche i comprimari, come al solito ben scelti da Allen.
Il film nell’edizione originale si intitola “Cassandra dream”, che è il nime della barca acquistata da Ian e Terry all’inizio del film. Come sempre il titolo italiano è una storpiatura del titolo originale, perché si è preferito “Sogni e delitti”, che nella sua genericità non dice assolutamente niente. Cassandra dream invece ha una sua ragione profonda perché non solo è il nome della barca dei sogni iniziali dei due fratelli, ma perché fa riferimento alla tragedia greca, al fato, che aleggia sui due personaggi, insomma ad un tipo di problematiche tradizionalmente molto care ad Allen.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...