Speciale BERLINALE – 15 febbraio (DAY 5) E´il giorno della CINA

66_Berlinale_Plakat_4(Da Berlino Luigi Noera)(river falsh) L’attesa per il film cinese non ha deluso con la sua elegia e poesia. Ma anche l’intimità di quello tedesco ed infine il terzo, il più bello. Parliamo di Alone in Berlin di Vincent Perez (Germania / F / UK) WP, Chang Jiang Tu (Crosscurrent) di Yang Chao (Cina)WP e Smrt u Sarajevu / Mort à Sarajevo (Death in Sarajevo) di Danis Tanović (F / Bosnia -Erzegovina) WP. L’attrice cinese merita l’Orso d’Argento.Chang Jiang Tu - Crosscurrent

Per la  Berlinale Special Gala al Friedrichstadt-Palast il fantasioso The Music of Strangers: Yo-Yo Ma and the Silk Road Ensemble di Morgan Neville (USA) – doc. Decisamente il 2016 è l’anno dei documentari più belli.

Anche la sezione Panorama 2016 dei 50 lungometraggi di cui 32 di genere e 18 doc, questo lunedì ha proiettato sette pellicole delle quali sicuramente Théo et Hugo dans le même bateau (Paris 05:59) di Olivier Ducastel, Jacques Martineau – F WP farà discutere ma anche potrà mettere un’ipoteca sul premio. Vogliamo poi menzionare il film di coproduzione inglese – tedesca Remainder di Omer Fast – UK / Germania, un film sulla mente umana apocalittico. Quello che dovrebbe vincere il premio è P La Route d'Istanbul_Road to Istanbul © 3B Productions_May not be used for Social MediaLa Route d’Istanbul (Road to Istanbul) di Rachid Bouchareb – Algeria / F / B WP. Il regista è conosciuto alla Berlinale e quest’anno presenta una storia attuale. Dall’Europa partono per la guerra santa tanti giovani fragili. Ma un cuore di madre fa la differenza. Panorama è una sezione rappresentativa dei generi  e quindi non poteva mancare un film da grande pubblico. Maggie’s Plan di Rebecca Miller – USA con la Giulienne Moore in splendida forma. Infine Nakom di Kelly Daniela Norris, TW Pittman – Ghana / USA WP nazione in assoluto per la prima volta a Berlino.

Panorama Dokumente

  1. Hotel Dallas di Livia Ungur, Sherng-Lee Huang – Romania / USA WP Opera Prima. Film estroverso, ma non convice.
  2. Wu Tu (My Land) di Fan Jian – Cina.

Anche nella sezione Forum  oggi sono passate quattro interessanti proposte:

  1. Eldorado XXI di Salomé Lamas, Portogallo / F – WP
  2. Inertia di Idan Haguel, Israele
  3. Kate Plays Christine di Robert Greene, USA
  4. Vlažnost (Humidity) di Nikola Ljuca, Serbia / NL / Grecia – WP

Perspektive Deutsches Kino 2016

Il programma dei dodici film selezionati, tra cui otto lungometraggi e quattro film a medio-lungo fiction e documentari, si è aperto con il film di fantascienza Meteorstraße (Meteor Street), oggi è la volta di Lotte di Julius Schultheiß , 76‘

Generation 2016: Il motto di quest’anno e’ MAI SOTTOVALUTARE I GIOVANI

Dei 63 lungometraggi e cortometraggi prodotti o co-prodotto in 35 paesi che partecipano ai due concorsi Generazione KPlus e Generazione 14 più, lunedi sono state presentate le seguenti pellicole:

Generation 14plus

  1. Ani ve snu! (In Your Dreams!), Czech Republic / Slovakian Republic / Bulgaria, di Petr Oukropec – WP
  2. Solan og Ludvig – Herfra til Flåklypa (Louis & Nolan – The Big Cheeserace) – Norvegia di Rasmus Sivertsen
  3. Valderama – Iran Di Abbas Amini WP

Generation Kplus

  1. ENTE GUT! Mädchen allein zu Haus (Fortune Favors the Brave), Germany, di Norbert Lechner – WP
  2. Ted Sieger’s Molly Monster, Switzerland / Germany / Sweden, di Ted Sieger, Matthias Bruhn, Michael Ekblad – WP.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...