“4 : 9” (IT 2015) di Andrea Crisanti

Un film corto di ottima fattura

 

(marino demata) Il ritorno a casa dopo una giornata sicuramente stressante. Anche i più insignificanti movimenti del nostro protagonista pesano e sono faticosi. Sul suo volto c’è dipinta stanchezza, rabbia e angoscia. A stento incrocia lo sguardo con una ragazza che è lì, in casa. Neppure si salutano. Lui si rifugia nella sua camera e trova a stento conforto giocando col suo proprio corpo.
Ora è al mattino e di nuovo tutto sembra congiurare contro: la moto non parte. Piove. Lo troviamo ora seduto,lo sguardo allucinato ed una sigaretta in bocca. Il mondo sembra andare contro. Ma improvvisamente la sua attenzione è attratta da qualcosa di fronte: un pallone incastrato sotto la ruota di un’auto in sosta. Finalmente il suo volto accenna ad un timido sorriso, che si fa via via più ampio. Un’altra boccata di sigaretta e poi via di corsa a caccia di quel pallone semisgonfio. 4-9 2
Un pallone e un prato: è bello correre ed essere felici. Pugni al cielo. Un sogno? E’ l’ipotesi più probabile. Un intervallo breve all’interno di una vita intensamente negativa?
Con quella che potremmo definire con un ossimoro una “complessa semplicità”, il regista Andrea Crisanti ci offre in pochi minuti uno spaccato della vita di un giovane alle prese con la realtà ostile, con la noia e con angosce metropolitane evidentemente ricorrenti. Il breve film offre più di uno spunto di riflessione e materia di pensiero. Andrea Crisanti sceglie la strada più difficile e accidentata: quella di un racconto senza parole, del susseguirsi di stati d’animo affidati alla sola espressività dell’attore colto in primi e primissimi piani estremamente significativi. E in questo va detto che Gabriele Pestilli è molto bravo ad assecondare la volontà del regista e a prestare movenze, volto ed espressione allo sviluppo di una storia senza tempo. La strada scelta dal regista viene percorsa con disinvoltura e con grande bravura, che lasciano presagire ulteriori sviluppi nelle prossime opere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...