“La 25a ora” (USA 2002) di Spike Lee –

Fuck you: il  celebre monologo allo specchio

(marino demata) Uno dei primi film a girati a New York dopo l’11 settembre. Gli effetti malinconci di quel tragico evento si riverberano negl atteggiamenti  dei personaggi, nei dialoghi e nella colonna sonora. E’ forse il miglior film di Spike Lee, che si avvale di un grande cast, nel quale spicca un grandissimo Edward Norton nella parte del protagonista, Monty Brogan.
L’azione del film si svolge in 24 ore, cioè nell’ultimo giorno di libertà di Monty, la vigilia dell’inizio della sua prigionia che durerà i 7 anni ai quali è stato condannato: in seguito ad una soffiata sono stati trovti nel suo appartamento ingenti quantitativi di dorga e di contanti. La vigilia della prigione è un tragico fare i conti con la propria esistenza, con i fatti che lo hanno portato a tale condanna, con i rapporti umani. E nello stesso tempo la chiusura di molti di questi rapporti, a partire dalla sua ragazza. Come ci fa capire lo stesso titolo, è un film sul tempo, che si dilata o si restringe a seconda degli stati d’animo del protagonista, a partire dal famoso monologo davanti allo specchio, di cui possiamo vedere qui il video nella versione italiana. Il monologo allo specchio ha due illustri precedenti: Robert De Niro in “Taxi driver” di Martin Scorsese e Vincent Cassell in “L’odio” di Mathieu Kassovitz.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...