“Fellini 8 1/2” – La ragazza della fonte – Video

“Perché non sa voler bene”

(marino demata) Ho un rapporto molto articolato con la cinematografia di Fellini. Un mio punto fermo consiste nel considerare 8 e 1/2 il suo film più grade e completo, una sorta di summa del suo pensiero e della sua sensibilità, realizzati in un film perfetto sotto ogni aspetto.
Film su un film da fare, ma che, di fronte a dubbi, esitazioni e difficoltà non si farà mai. Ovvero rimangano di esso – impressi nella memoria dello spettatore – meravigliosi brandelli di un grande film sognato e non realizzato. Dunque 8 e 1/2 è la storia di un film mancato, irrealizzato, la cui irrealizzazione si sviluppa, per così dire, in continue riflessioni rispecchiate da immagini inimitabili. Alla fine ti accorgi che il film c’è, esiste, è stato realizzato. Si tratta appunto di un film che narra la storia di un film che non si farà mai.