Ciclo di film “Il cinema tra destino e libertà”

Al Giardino del Cenacolo di Andrea del Sarto a  San Salvi a Firenze

 

(marino demata) Ci siamo quasi. Sabato 16 luglio alle ore 21.00 avrà inizio la ricca programmazione estiva di Rive Gauche con il primo dei film che saranno proiettati al Giardino del Cenacolo di Andrea del Sarto a via San Salvi 14. Si tratta di un thriller (o un polar come si dice in Francia) diretto dallo specialista Claude Chabrol, “La damigella d’onore”. Il fim apre il ciclo di proiezioni sul tema “Il cinema tra destino e libertà.”
In generale nella vita il caso gioca spesso un ruolo fondamentale, anche se poi le scelte consapevoli degli uomini intervengono a modificare questa o quella situazione, facendo prendere alla vita risvolti che si riveleranno in futuro positivi o negativi a seconda delle circostanze.
Anche le  storie che vediamo sullo schermo sono spesso determinate dal caso, che il può delle volte fa da “incipit” di una certa vicenda, in altre occasioni da conclusione.
La scelta di quest’anno per il ciclo che si svilupperà nel bellissimo Giardino del Cenacolo di Andrea del Sarto è caduta proprio su  film nei quali le vicende narrate sono determinate dal caso e/o dal consapevole intervento degli uomini.   La finalità è mostrare, attraverso film di vario genere, tra cui alcuni marcatamente noir o thriller,  come i vari registi si siano sentiti affascinati e attratti dal tema del “caso” o del libero arbitrio oppure dalle diverse possibilità che offre la realtà. La scelta è caduta su grandi registi tra i quali ricordiamo Scorsese,  Kieslowski, Antonioni, Malle, Chabrol, Truffaut,  Clint Eastwood ed altri, nel solco di una tradizione di cinema di qualità alla quale la nostra organizzazione non abdicherà mai.

Programmazione Giardino del Cenacolo di Andrea del Sarto a  San Salvi – Elenco di film e sinossi per il ciclo  “Il cinema tra destino e libertà” – Tutte le proiezioni inizieranno alle ore 21.

Sab. 16 luglio:  “La damigella d’onore” ( FR 2004) di Claude Chabrol
Il “caso” fa incontrare il brillante venticinquenne Philippe Tardieu, responsabile di una società di costruzioni, con Senta, damigella d’onore al matrimonio della sorella. Una passione devastante trascinerà il giovane in situazioni-limite. Un tipico giallo alla Chabrol, che richiama il grande Hitchcock.donnie-dark-movies-578x200
Mer. 20 luglioDonnie Darko”.  USA 2001) di Richard Kelly
Diventato già alla sua uscita un film di culto, è una storia dalle molte chiavi di lettura, spesso misteriose. La storia è interamente dominata dal Destino. Ma il destino è governato dalla “magica”volontà e dalla decisione di alcuni personaggi che vogliono che il destino stesso si compia in un certo modo.

Sab. 23 luglio – “Locke” (UK 2013) di Steven Knight
Un incredibile thriller sugli orrori della vita moderna. La vita del protagonista viene improvvisamente modificata e sconvolta da due fattori fondamentali: uno imponderabile ed esterno ad ogni volontà e previsione,  vero e proprio destino inaspettato, e l’altro legato invece alle scelte del protagonista, Ivan Locke.
Destino_cieco_o_Il_caso_-_Przypadek_(1981)_Krzysztof_Kieslowski
Merc. 27 luglio  – “Destino cieco. Il caso” (Pol. 1981) di K. Kieslowski
Lo svolgimento della vita di una persona può cambiare radicalmente se si verificano o non si verificano determinate circostanze. A seconda se Witek riuscirà o non riuscirà a prendere il treno per Varsavia la sua vita cambierà radicalmente. La realtà è il regno delle infinite possibilità che influenzano il futuro. E’ il primo film in assoluto nel quale i regista ci fa vedere tre diversi svolgimenti che la realtà può avere.  Un caposaldo nella storia del cinema.

 Sab. 30 luglio – “Fuori orario” (USA  1985) di Martin Scorsese
Film indipendente fortemente voluto da Scorsese al di fuori di ogni schema hollywoodiano.  Tutto si svolge in una notte nel quartiere di Soho: per una serie di casi fortuiti Paul Hackett, programmatore di computer, viene perseguitato in un susseguirsi continuo di disavventure e strane coincidenze e in una girandola continua di paura e stupore, come se fosse responsabile di tutto il male che accade nel quartiere. Film dal ritmo frenetico del miglior Scorsese, è praticamente scomparso dal mercato italiano.

Merc. 3 agosto – –L’inferno” (FR 1994) di Claude Chabrol
Paul, indebitandosi, compera un albergo in riva ad un lago, non lontano da Tolosa, dopodiché si sposa con Nelly. La gestione dell’albergo diventa ogni giorno più stressante ed obbliga Paul a ricorrere con sempre maggiore frequenza all’aiuto dei sonniferi. È l’inizio della tragedia: una specie di ossessione s’impadronisce del protagonista che comincia a nutrire dei sospetti sulla fedeltà della bellissima moglie, che mente spesso sulle proprie attività quotidiane e segue di nascosto, vedendola sovente in compagnia dell’attraente Martineaucineamatore-il

Sab. 6 agosto – “Camera buff” (Pol. 1979) di K. Kieslowski.
Filip Mosz, impiegato trentenne polacco, acquista una macchina da presa. Ben presto viene a tal punto rapito dalla passione per filmare la realtà, che finisce per trascurare la famiglia e la sua vita usuale. Di pari passo con l’evoluzione della sua tecnica cinematografica e con l’affermazione sociale, che lo porta addirittura a lavorare per la televisione di stato, il personaggio perde la sua sensibilità e l’innocenza che o caratterizzavano.

Merc. 10 agosto –“I wish” (Jap.  2011) di Kore-eda Hirokazu
In seguito alla separazione dei genitori, i fratellini Koichi e Ryunosuke si trovano a vivere agli estremi opposti dell’isola di Kyushu. Koichi è difatti rimasto con la madre e risiede con i nonni a Kagoshima. Si tengono in costante contatta via cellulare. Ma la costruzione di una linea ferroviaria veloce rende possibile l’incontro dei due fratelli, da mesi sperato.

Sab. 20 agosto – ““Mezzanotte nel giardino del bene e del male” (USA 1997) di Clint Eastwood
Un thriller dagli esiti incerti fino alla fine per il susseguirsi di colpi di scena causati dal destino e dal libero arbirtio degli uomini.  Una raffinata ricostruzione degli ambienti del sud degli USA e uno dei film di Clint Eastwood meglio riusciti.  Straordinarie le interpretazioni di John Cusack e Kevin Spacey.midnight-in-the-garden-of-good-and-evil-1997-john-cusack-kevin-spacey-pic-3

Merc. 24 agosto – Smoking (FR 1993) di Alain Resnais
Assieme al suo “gemello” intitolato “No smoking”, rappresenta un film unico nel suo genere. Tratto da una commedia di Alan Ayckbourn, il film vuole dimostrare come la realtà sia il regno delle infinite possibilità che il caso o le scelte umane ti offrono e che cambiano l’intero corso della vita.  La scelta della protagonista di accendere o non accendere una sigaretta provoca effetti diversi in una sorta di doppio “effetto farfalla”. Singolare che i due attori protagonisti interpretano vari personaggi della storia. Ha vinto numerosi premi in Festival internazionali.

Sab. 27 agosto – “Gli amori folli” (FR  2009) d Alain Resnais
Il caso di un portafoglio perso e poi ritrovato apre la porta  ad un’avventura romantica tra Georges e Marguerite. Tratto dal romanzo “L’incident” dell’ex-jazzista Christian “Gli amori folli” si chiude con un’appendice paragonabile a una fuga musicale: per l’assurdo destino di Georges e Marguerite e per un’ultimissima e sorprendente sequenza. la miadrogasichiamajulie

Mer. 31 agosto – “La mia droga si chiama July / La Sirène du Mississipi” (FR  1969) di Francois Truffaut
Una delle opere più importanti del maestro della Nouvella Vague, con due star come Jean-Paul Belmondo e Catherine Deneuve, è un film in cui sia il destino che le libere scelte giocano ruoli fondamentali. Louis Mahé, un ricco produttore di tabacco dell’isola di Réunion, ha un rapporto di sola corrispondenza con Julie Roussel che, improvvisamente, un giorno giunge dalla Francia per sposarlo. Ma non si tratta della vera Julie vista nelle foto….

Sab. 3 settembre – “Professione: reporter” (IT 1975) di M. Antonioni
E’ possibile cambiare radicalmente la propria vita? Sì se il caso ti fa incontrare una persona che ti assomiglia e riesci a prendere il suo posto. Un grande film, un road-movie ineguagliato, con un impareggiabile Jack Nicholson.

Merc. 7 settembre – – “Detour” (“Deviazione per l’inferno”) (USA 1945) di E. Ulmer
Un noir tra i più famosi della storia del cinema. Un B-Movie che è diventato un “cult”.  In almeno tre occasioni il destino interferisce nella vita del protagonista e ne determina lo svolgimento.Eternal sunshine
Sab. 10 settembre – ““Lola corre” (Ger. 1998) di Tom Tykwer
Sulla falsariga di “Destino cieco”, anche in questo caso il regista ci fa vedere tre possibili svilgienti della realtà che porteranno a conseguenze del tutto diverse.  Grande successo in Germania e in tutto il mondo. Piacque molto al pubblico e alla critica americana per gli aspetti molto innovativi.  Straordinaria l’interprete Franka Potente.

Ingresso per ciascuna proiezione: € 3.00 per i possessori di tessera (E’ possibile ottenere la tessera prima delle proiezioni. Il costodella tessera è di € 5.00 ed ha validità fino al 31 dicembre per tutte le iniziative promosse da Rive Gauche.

(Il programma potrà subire delle variazioni che saranno tempestivamente  comunicate)

 

 

 

 


 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...