Tutti i film premiati – Speciale 73esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica –

LEONE D’ORO per il miglior film a ANG BABAENG HUMAYO (THE WOMAN WHO LEFT) di Lav Diaz

Sam Mendes e la giuria in equilibrio (o quasi) con i grandi film della selezione ufficiale 

dal Lido di Venezia Luigi Noera – Foto per gentile concessione della Biennale.

Si è svolta da poco la CERIMONIA DI PREMIAZIONE che è seguita dal film FUORI CONCORSO DI CHIUSURA dell’americano Antoine Fuqua The Magnificent Seven è il remake del famoso film  I magnifici sette il western per eccellenza del 1960, diretto da John Sturges e interpretato, tra gli altri, da Yul Brynner, Eli Wallach, Steve McQueen, Charles Bronson e James Coburn. Con queste premesse è veramente arduo fare un paragone con quello che gli Studios ci propongono oggi. Ma sarà di buon auspicio per invogliare quantomeno le giovani generazioni a scoprire il film di 50 anni prima. La storia è nota, quando la sonnacchiosa città di Rose Creek si ritrova sotto il tallone di ferro del magnate the-magnificent-seven295Bartholomew Bogue, per trovare protezione i cittadini disperati, capeggiati da Emma Cullen, assoldano sette fuorilegge, cacciatori di taglie, giocatori d’azzardo e sicari. Di qui si dipana una storia che ha una sua morale nel wilde west. Mentre i nostri eroi preparano la città per la violenta resa dei conti che sanno essere imminente, si scoprono a lottare per qualcosa che va oltre il denaro.

Ma passiamo adesso ai film premiati che eccezione fatta per   Amat Escalante premiato ex equo per il film LA REGIÓN SALVAJE (THE UNTAMED)  e  KOCA DÜNYA (BIG BIG WORLD) del turco Reha Erdem avevamo anticipato una possibile vittoria. In particolare:

LEONE D’ORO per il miglior film a ANG BABAENG HUMAYO (THE WOMAN WHO LEFT) di Lav Diaz

ang-babaeng295

LEONE D’ARGENTO – GRAN PREMIO DELLA GIURIA a NOCTURNAL ANIMALS di Tom Ford

nocturnal-animals295

LEONE D’ARGENTO – PREMIO PER LA MIGLIORE REGIA ex-aequo a Andrei Konchalovsky per il film PARADISE ed a Amat Escalante per il film LA REGIÓN SALVAJE (THE UNTAMED)

rai-paradise295

COPPA VOLPI per la migliore attrice a Emma Stone nel film LA LA LAND di Damien Chazelle

la-la-land295

COPPA VOLPI per il miglior attore a Oscar Martínez nel film EL CIUDADANO ILUSTRE di Mariano Cohn e Gastón Duprat

el-ciudadano295

PREMIO PER LA MIGLIORE SCENEGGIATURA a Noah Oppenheim per il film JACKIE di Pablo Larraín

jackie295

PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA a THE BAD BATCH di Ana Lily Amirpour

the-bad-batch295

PREMIO MARCELLO MASTROIANNI a una giovane attrice emergente a Paula Beer nel film FRANTZ di François Ozon

frantz295

Invece la Giuria Leone del Futuro – Premio Venezia Opera Prima “Luigi De Laurentiis”, presieduta da Kim Rossi Stuart ha assegnato il premio a AKHER WAHED FINA (THE LAST OF US) del tunisino Ala Eddine Slim

31.SIC - AKHER WAHED FINA - 1

La Giuria Orizzonti, presieduta da Robert Guédiguian ha assegnato

il PREMIO  PER IL MIGLIOR FILM a LIBERAMI di Federica Di Giacomo

liberami295

il PREMIO  PER LA MIGLIORE REGIA alla belga Fien Troch per HOME

il PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA a KOCA DÜNYA (BIG BIG WORLD) del turco Reha Erdem

il PREMIO PER LA MIGLIORE ATTRICE a Ruth Díaz nel film TARDE PARA LA IRA dello spagnolo Raúl Arévalo (Spagna)

il PREMIO PER IL MIGLIOR ATTORE a Nuno Lopes nel film SÃO JORGE del portoghese Marco Martins

Il PREMIO PER LA MIGLIORE SCENEGGIATURA è andato a KU QIAN (BITTER MONEY) di Wang Bing (Francia, Hong Kong)

Il PREMIO PER IL MIGLIOR CORTOMETRAGGIO è andato a LA VOZ PERDIDA di Marcelo Martinessi (Paraguay, Venezuela, Cuba)

Infine il VENICE SHORT FILM NOMINATION FOR THE EUROPEAN FILM AWARDS 2016 a AMALIMBO di Juan Pablo Libossart (Svezia, Estonia).
Vogliamo pure menzionare la pellicola FUORI CONCORSO Rem di Tomas Koolhaas  che riguarda il famoso architetto Rem rem295Koolhaas  che è stato incaricato di dar vita alla Mostra di Architettura della Biennale.Si esplora la vita di Rem Koolhaas, il suo metodo di lavoro, la sua filosofia e il suo paesaggio interiore, da una prospettiva inedita, intima e immediata. Non c’è nessun narratore esterno a mediare per lo spettatore. Il risultato è la sensazione di essere “dentro” la testa di Rem. Questa prospettiva consente allo spettatore di comprendere le idee di Rem in un modo altrimenti impossibile. Ma anche un pungolo in più per i cinefili a recarsi ai Giardini ed all’Arsenale prima di lasciare Venezia.

Per la SETTIMANA DELLA CRITICA abbiamo assistito alla proiezione del film colombiano vincitore della 31esima edizione Los Nadie di di Juan Sebastián Mesa sul quale abbiamo alcune riserve. A noi è piaciuto invece AKHER WAHED FINA (THE LAST OF US) del tunisino Ala Eddine Slim premiato dalla giuria Premio Venezia Opera Prima “Luigi De Laurentiis”.

31.SIC - LOS NADIE - 2

In ultimo la conferma che la 74esima edizione si terrà dal 30 agosto 2017.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...