“Lulù and the right words” ha vinto il III Firenze FilmCorti Festival Internazionale

Il responso unanime della Giuria

(marino demata) Dopo una maratona iniziata alle 9.30 del mattino e conclusa a mezzanotte con le parole dell’ospite, il regista Michele Diomà, che ha presentato in prima visione il suo ultimo lavoro, “Sweet Democracy”,  si è conclusa la Terza edizione del Firenze FilmCorti Festival Internazionale, il Festival di Firenze voluto e organizzato da Rive Gauche – Festival.
Alle 19.30  circa è stato comunicato il responso della Giuria presieduta da Stefano Beccastrini che ha sancito il primo premio per “Lulù and the right words” del regista italiano Enrico Le Pera. Un responso unanime e meritato per un film che è piacuto molto anche al pubblico presente; un film girato a Los Angeles con una “troupe” quasi integralmente americana. lulu-and-the-right-words2
Enrico Le Pera ha dichiarato che non si aspettava questo riconoscimento: per lui era un’incognita partecipare ad un Festival in Italia, perchè Firenze è stata la sua prima esperienza: in precedenza il film era stato presentato in Festival americani e lì il flm aveva parteciato con molti consensi ad alcuni Festival.
Dunque la prima volta in Italia è stato un grande successo.
Riportiamo qui le motivazioni della Giuria per il primo premio assegnato al film “Lulù and the right words di Enrico Le Pera:

“Il premio per il miglior film lo abbiamo assegnato, con unanime convinzione, ad un’opera di forte caratterizzazione internazionale: il regista è un italiano – Enrico Le Pera, crotonese – che tuttavia vive da vari anni in America; il produttore è un italo-americano; l’attrice principale è americana ma di origini europee; l’autore della musica è italiano ma di cultura sonora decisamente statunitense; la location – Los Angeles – è californiana… Il prodotto di questo melting pot cinematografico è un film assaiRiveGauche_FilmCorti_FilippoRomanelli-55.jpg moderno e forse addirittura postmoderno, legato al tema della violenza e di quello che il film medesimo definisce “consumismo amoroso”; espressivamente innovativo nel suo appartenere al genere che potremmo chiamare del New Noir o, pensando a Quentin Tarantino, della Pulp Fiction. Però, si tratta di un film che vuole, e sa, parlare anche d’amore. Introdotto da titoli di testa quasi hitchcockiani, il film narra di una ragazza – appunto l’ottima Lauren Kahtryn, nel ruolo di una stralunata Lulù che non può non far pensare a quella del cinema espressionista e di Louise Brooks – che diventa, a un tempo,  vittima e complice di una organizzazione malavitosa. Ella si domanda, fin dall’apertura del film e con godardiano candore – se il vero amore non sia altro che una questione di pazienza (virtù sempre più sconosciuta nella nostra convulsa società) e alla fine si apre finalmente ad una versione “femminile” – ossia dolce, rispettosa dell’Altro, non aggressiva – di tale sentimento. Veramente un bel film, dunque, dal ritmo febbrile e dall’atmosfera cupa ma alla fin fine capace di aprire persino uno spiraglio di speranza.”

Annunci

Una risposta a "“Lulù and the right words” ha vinto il III Firenze FilmCorti Festival Internazionale"

  1. Buonasera, volevo ringraziare tutti per lo splendido pomeriggio che ho trascorso in vostra compagnia e per l’accoglienza e lo spirito che avete portato nella manifestazione per la sezione “opere in prosa”.

    Detto questo, a causa dell’emozione del momento non ho chiesto una copia della menzione che avete dato al mio romanzo per ragazzi “In viaggio con Amir”.

    Vi pregherei pertanto, quando avrete un pò di tempo, di inviarmi una copia della menzione così che possa conservarla.

    Vi ringrazio ancora e complimenti per tutto.

    Monica Papagni

    (pseudonimo letterario Melania Soriani)

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...