“Alice’s Restaurant” (USA 1969) di Arthur Penn – Recensione e foto

Dalla più famosa canzone di Arlo Guthrie

(marino demata) Alice’s Restaurant e’ un film tratto dalla più famosa canzone di Arlo Guthrie,  Alice’s Restaurant Massacree. È una canzone/ballata del 1967 che racconta una storia, basata su avvenimenti veramente accaduti, dalla durata di 18 minuti e 20 secondi.
La canzone è una satira contro la leva obbligatoria durante la guerra del Vietnam e parla di un fatto vero accaduto a Guthrie (che nel film interpreta se stesso) il Giorno del Ringraziamento, allorché fu arrestato per aver illegalmente scaricato della spazzatura del ristorante di Alice dopo aver scoperto che la discarica era chiusa. Questo “crimine”, gli sporcò la propria fedina penale e, ironia della sorte, fu dichiarato per questo motivo non abile per il servizio militare e quindi non arruolabile per la guerra del Vietnam, contro la quale lui si batteva. alicesrestaurantposter
Arthur Penn, che veniva dallo straordinario successo di Gangster story, vera e indiscussa pietra miliare nella storia del cinema per il la sua struttura totalmente innovativa rispetto agli schemi di Hollywood, costruisce un film che rappresenta un’elegia delle comunità hippie, i cui membri sembrano altrettanti Bonnie and Clyde più alla buona, ancorché armati dalla medesima carica contro la società americana del tempo.
Il film esce nel 1969 poche settimane dopo Easy Rider e ne condivide la forza dissacrante e una generale critica sociale e politica, ma anche una certa velata malinconia, un vago senso di frustrazione e di quasi ineluttabilità della fine dei sogni e delle speranze del ‘68, anche motivata dall’andamento della politica e della società americana del tempo. E tuttavia quel senso di malinconia viene alla fine come cancellato dalle scelte coraggiose e “alternative” del protagonista.alices-restau3
Il film seppe dunque toccare le corde giuste ed ebbe un grande successo, non a caso Arthur Penn guadagnò la sua seconda nomination all’Oscar.
Alice’s Reasturant, pur essendo inevitabilmente datato, mantiene una sua freschezza narrativa e riesce a trasmettere emozioni positive grazie soprattutto alla atmosfera di quegli anni che riesce a ricreare nel modo migliore e alla splendida colonna sonora.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...