Attori contro Trump

In attesa di ascoltare probabili discorsi contro la presidenza di Donald Trump nel corso della premiazione alla notte degli Oscar, questo fine settimana ha fatto registrare nuove forti voci contrarie alle scelte della attuale  presidenza degli USA. Come riferisce Variety, tra le United  Voices anti-Trump, ha iniziato venerdì Jodie Foster con un discorso ad un raduno fuori l’ufficio di Beverly Hill della UTA. Secondo le stime della polizia erano presenti oltre 1500 persone, per acclamare l’attrice nei suoi attacchi contro le scelte politiche del Presidente, a partire in particolare dalle restrizioni nei confronti dei cittadini di sette Stati a maggioranza islamica. Il raduno ha avuto luogo in sostituzione dell’annuale Award Academy Party, sospeso per protesta contro Trump. “Questo è il modo di celebrare il nostro impegno per l’umanità dentro e fuori lo schermo” – ha affermato l’attrice – “Io non faccio queste cose molto spesso, ma questo è un anno diverso ed è tempo di mostrare il proprio impegno.”
Poco dopo ha parlato Michael J. Fox, che ha citato la vergogna di cittadini arabi ai quali è stato impedito di riabbracciare in America i propri parenti e i propri cari, definendo quello che sta succedendo come un “assalto alla dignità umana”.jodie-foster-uta
Ieri, sabato 25 febbraio, è stata la volta di Casey Affleck, sul podio della premiazione per gli Sprit Awards, ove ritirava il premio per la sua interpretazione per  Manchester by the Sea. L’attore ha definito la politica dell’’attuale Presidente “aberrante” e un torrente terrificante le notizie che quotidianamente arrivano da Washington.casey-affleck
Da Parigi George Clooney, che ha partecipato alla cerimonia dei Cesar Awards per ricevere il Cesar alla carriera, ha paragonato l’epoca di oggi, quella di Trump, al Maccartismo. Senza mai nominare Trump, ha ricordato le parole di Edward R Murrow a proposito del Senatore McCarthy: “Noi non dobbiamo confondere il dissenso con la mancanza di lealtà. Non dobbiamo essere portati  dalla paura in un’epoca di irrazionalità.” E poi, riprendendo il discorso su Trump: “Gli atti di questo Presidente hanno creato allarme nei nostri alleati e incoraggiato i nostri nemici”.
Quindi Clooney ha concluso riprendendo ancora le parole di Murrow: “ Cassio aveva ragione: il destino, caro Bruto, non è nelle stelle, ma in noi stessi: Good night and good luck.” Va ricordato che Clooney ha sempre ammirato molto Edward R Murrow, sul quale a scritto e diretto il bel film nel 2005 Good night and good luck.
Annunci

2 risposte a "Attori contro Trump"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...