Quarta giornata del 15° Florence Korea Film Fest Domenica 26 marzo

Tra commedia e storie di donne

 

In programma la prima italiana dell’action movie campione di incassi “Lucky Key” alla presenza del regista Lee Gye-byok. Nel pomeriggio “Yourself and Yours”, sulla libertà femminile all’interno della coppia
Sarà dedicata a una delle commedie più applaudite in Corea nell’ultimo anno e a storie di donne la quarta giornata del 15/mo Florence Korea Film Fest, domenica 26 marzo al cinema La Compagnia di Firenze. Alle 20.30 in programma la prima italiana di “Lucky Key”, action movie campione di incassi tra equivoci e scambi d’identità, alla presenza del regista Lee Gye-byok. Al centro della vicenda un attore fallito sull’orlo del suicidio, che a causa di un fortuito scambio di chiavi finisce nella vita di uno sconosciuto ricco e potente; il destino sembra finalmente sorridergli, ma non sa che l’uomo in questione, uno spietato killer professionista, è già sulle sue tracce. Alle 17.30 sarà la volta di “Yourself and Yours”, nuovo lavoro del pluripremiato maestro Hong Sang-soo sul tema della libertà femminile all’interno della coppia. Young-soo è molto insicuro e geloso del rapporto la fidanzata Min-jung: lei gli chiede spazio e fiducia; lui non riesce a dargliele e la lascia. Pentito, cercherà di ritrovarla, ma Min-jung sembra essere scomparsa per lasciare al suo posto una donna identica a lei. Si tratta di una gemella o è un semplicemente un trucco per prendersi gioco del suo spasimante?Yourself and YoursAl cinema La Compagnia le proiezioni della giornata partiranno alle 15.00 con “Misbehavior” di Kim Tae-yong, opera controversa sul triangolo amoroso tra due insegnanti e un giovane allievo. Per sostituire una collega andata in maternità, Hyo-joo prende in carico una nuova classe che conta tra gli alunni l’affascinante Jae-ha, un promettente ballerino di danza classica. Nella scuola prende servizio anche Hae-young, figlia del presidente del consiglio di amministrazione, che sembra intenzionata a fare amicizia con Hyo-joo malgrado la freddezza di quest’ultima, che scopre ben presto la passione segreta che lega la giovane collega a Jae-ha.misbehavior.jpgAlle 16.00 in Sala Mymovies il pomeriggio sarà dedicato al cortometraggio con “Fly to the Sky” di Yi Ok-seop e Koo Kyo-hwan, storia di un incontro dalle conseguenze inattese; “Cut”, contributo di Park Chan-wook all’horror a episodi “Three… Extremes”, che racconta la terrificante notte di un regista e sua moglie in balia di una comparsa folle e assetata di sangue; “Ssireum” di Kwak Ki-hyuk, deliziosa animazione sulla lotta coreana.
EVENTI COLLATERALI
Alle 16.00 al cinema La Compagnia sarà possibile provare a indossare l’hanbok, il tipico abito da cerimonia coreano. Molto utilizzato nella vita di tutti i giorni fino alla fine degli anni Sessanta, quando ha iniziato a diffondersi la moda occidentale, l’hanbok è oggi considerato l’abbigliamento perfetto per ogni situazione formale, e può arrivare a costare anche svariate migliaia di euro. Composto da una giacca e da un’ampia gonna (che può essere sostituita da pantaloni), veniva realizzato in colori e tessuti che indicavano lo stato sociale e l’età dell’indossatrice.
 La rassegna, ideata e diretta da Riccardo Gelli dell’associazione Taegukgi – Toscana Korea Association, inaugura la sesta edizione della Primavera Orientale, iniziativa che celebra il cinema d’Oriente organizzata da Quelli della Compagnia di Fondazione Sistema Toscana. Il festival è organizzato grazie al Contributo della Regione Toscana, Ambasciata della Repubblica di Corea in Italia, Consolato Onorario della Repubblica di Corea in Toscana, Istituto Culturale Coreano a Roma, Comune di Firenze, FST – Fondazione Sistema Toscana, Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze. Media partner: Movieplayer, Taxidrivers, Mymovies, Long Take, Asian World, Asian Feast, Mugunghwa Dream, Radio Toscana, Vertigo24.
Info: Florence Korea Film Fest, via San Domenico 101, Firenze | 055 50 48 516 | info@koreafilmfest.com | www.koreafilmfest.com
I luoghi: Cinema La Compagnia, via Cavour 50r, 055 268451 | Teatro Verdi, via Ghibellina 99, 055 212320 | Palazzo Bastogi, via Cavour 18, 055 23871 | Le Murate – Progetti Arte Contemporanea, piazza delle Murate, 055 2476873
Prezzi: ingresso singolo proiezioni pomeridiane 5€ intero 4€ ridotto; proiezioni serali 6€ intero 5€ ridotto | ingresso proiezioni speciali (“The Age of Shadows” e “The Handmaiden”) 6€ | ingresso giornaliero 3 film 12.00€ intero 10.00€ ridotto | ingresso giornaliero 4 film 20.00€ intero 18.00€ ridotto | abbonamento 50.00€ intero 40.00€ ridotto | ingresso masterclass con Park Chan-wook (con registrazione obbligatoria su www.koreafilmfest.com) 2€, gratuito per studenti | Ingresso Feeling Korea al Teatro Verdi 5€ | Ingresso gratuito per mostre, dimostrazioni sportive, corsi di pittura e prova dell’hanbok
 
Ufficio stampa: Francesca Corpaci e Antonio Pirozzi | 3392439292 | presskoreafilm@gmail.com
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...