DAVID DI DONATELLO 2020: TRIONFA MARCO BELLOCCHIO CONIL TRADITORE

bellocchio(riverflash)” – Quest’anno l’assegnazione del David di Donatello è stata un po’ particolare, vista l’emergenza da coronavirus, ma non meno importante ed è stata dedicata alle 200mila persone che lavorano nel cinema. Faceva effetto vedere Carlo Conti da solo negli studi Rai, ad annunciare il trionfo di Marco Bellocchio con il film “Il Traditore”, premiato come miglior film a cui si aggiunge il miglior attore protagonista, Pierfrancesco Favino e la miglior attrice, Jasmine Trinca. Il film narra le vicende di Tommaso Buscetta, mafioso e successivamente collaboratore di giustizia, che si aggiudica ben sei premi su 18 nomination (film, regia, attore protagonista, attore non protagonista, sceneggiatura originale e montaggio). Cinque riconoscimenti sono andati anche al “Pinocchio” di Matteo Garrone (scenografia, costumi, effetti visivi, trucco e acconciature). Tre per “Il Primo Re” di Matteo Rovere (fotografia, montaggio sonoro, produzione). Anche Ferzan Ozpetek ha ottenuto due statuette con “La Dea Fortuna”. Nel frattempo, tutti i lavoratori del cinema e del teatro, stanno aspettando la riapertura del loro mondo: “Stiamo lavorando alacremente per riaprire al più presto teatri e cinema – ha commentato Dario Franceschini (Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo) – a decidere sarà però il comitato tecnico scientifico, lunedì ci sarà un incontro. Per quanto riguarda la prossima estate contiamo su arene, piazze grandi e dove è più facile gestire la sicurezza e il distanziamento”.