“The truth about Charlie” (Fr. 2002) di Jonathan Demme. Demme rifà Sciarada coi modi e alla maniera della Nouvelle Vague. Il suo antico sogno: girare a Parigi un film Nouvelle Vague. In una Parigi diversa e più vera rispetto a Sciarada.

“Nel nome di…” (Pol. 2012) di Malgorzata Szumowska è un film contro l’autorepressione e per la libertà e la piena realizzazzione della propria umanità. Per afferarmare tali principi, la regista affonda il bisturi nel corpo della chiesa cattolica.

“Windows” / “Vedove” (Usa 2018) di Steve McQueen (ital. trailer). Un thriller tutto al femminile: Dove è scritto che quattro donne non possano fare quello che facevano quattro uomini? Un film carico di implicazioni e significati. Grande regia di McQueen.

Una rapina in banca veramente singolare, Non è “Un pomeriggio in un giorno da cani!” (marino demata) La […]

Fuck you: il  celebre monologo allo specchio (marino demata) Uno dei primi film a girati a New York […]

Che fine hanno fatto 7 milioni di sterline e un quadro famoso? Nessuno li trova! (marino demata) Guy […]

“Red dot” (Sv. 2021) di Alain Darborg.
Un fine settimana nel nord della Svezia, tra pace, silenzio, per riassestare un matrimonio, si trasforma in un inferno, con caccia all’uomo e lotta per la sopravvivenza.

“Notizie dal mondo” (Usa 2020) di Paul Greengrass (con trailer ital.).
Come può essere bello leggere ai contadini semianalfabeti le notizie dal mondo e conoscere una ragazzina chesembra portare sulle sue spalle il peso di sciagure più grandi di lei.

Il fillm si svolge all’inizio degli anni ’60. L’agente della CIA , Napoleon, e l’agete dell KGB, Ilya, collaborano per stroncare una rganizzazione crimnale con sede in Italia, che lavora per la creazione di armi nucleari al servizion di ideologie naziste e fasciste.

Un film godibile con gli ultimi 20 minuti da dimenticare (marino demata) Per quanto lontano sia ormai nel […]