…Il suo laptop? Una perfetta macchina del fango! (marino demata) Jan Komasa è uno dei registi emergenti della […]

Calopresti fa rivivere il mondo degli ultimi troppo presto dimenticato (marino demata) Il film di Mimmo Calopresti è […]

Un’opera seconda discutibile (marino demata) Devo confessare che la cosa che mi è piaciuta maggiormente di Midsommer è […]

Horror psicologico che ricorda Polanski (marino demata) Acclamato al Sundance Fim Festival di Londra, Hereditary ha consacrato le […]

La precisione scientifica di un grande colpo (marino demata) Anno 2001. Sei anni dopo il film di Martin […]

Immortalità e umanità (photo courtesy od imdb.com) (marino demata) Ieri c’è stata l’attesa prima visione di The old […]

Crollo di un mito: Linklater (marino demata) Richard Linklater è un regista che abbiamo sempre stimato per molte […]

“Esistono tre tipi di persone: quelli che stanno sopra, quelli che stanno sotto e quelli che cadono” (marino […]

(nicola raffaetà*) Adieu au langage di J.L.Godard è un film bellissimo tra cinema e videoarte, un film-saggio con […]

La 25a ora di Spike Lee. Uno dei primi film a girati a New York dopo l’11 settembre. Il monologo allo specchio ha due illustri precedenti: Robert De Niro in “Taxi driver” di Martin Scorsese e Vincent Cassell in “L’odio” di Mathieu Kassovitz.