Il regista vuole sporcarsi le mani con i suoi personaggi.. E’ un grande film che nell’azione spesso frenetica e irrefrenabile ha la sua costante e il suo elemento chiave.

“Reminiscences di un viaggio in Lituania” (Usa 1972) di Jonas Mekas.
Un vero e proprio diario filmato, e il suo contenuto è costituito da tutta una serie d impressioni, di sensazioni, di persone, oggetti: il suo patrimonio personale.