Il dolce femminismo di Marta Meszaros: “Adozione” (Hun. 1975)
La prima regista vincitrice dell’Orso d’Oro a Berlino. Storia di un desiderio di maternità e di un rapporto affettivo con una giovane ribelle.

Rivive nella Berlino di oggi il mito di “Undine” (Ger. 2020) di Christian Petzold. Non è una qualsiasi “undine”, perché Petzold le ha dato il carattere fermo che hanno in genere i suoi personaggi femminili. La sua Undine sfida il destino e non intende tornare tra le acque.

Alle battute finali Gröning e Adina Pintilie con linguaggi disturbanti confermano il tema @Berlinale: the Fear (da Berlino […]

(da Berlino luigi noera con la collaborazione di marina pavido – Le foto sono pubblicate per gentile concessione […]

(da Berlino luigi noera con la collaborazione di marina pavido – Le foto sono pubblicate per gentile concessione […]

Laura Bispuri unica italiana in Concorso con un film tutto al femminile, ma anche nella sezione Panorama arrivano […]

Al Far Est Film Festival di Udine (marina pavido) Presentato in anteprima alla diciannovesima edizione del Far East […]

Orso d’Oro al film ungherese On body and soul Il 18 febbraio sono stati assegnati i premi della […]

Actor Richard Gere excoriated U.S. President Donald Trump for spreading fear, saying the most vile thing he had […]

(marino demata) Dobbiamo ammetterlo francamente: quando l’altra sera abbiamo visto Fuocoammare e lo abbiamo eletto in cuor nostro […]