Joaquin Phoenix grandissimo in “Two lovers (Usa 2008) di James Gray. Fantastico ritratto di un “disturbato” che non perde mai la serenità nei contatti col resto del mondo. ( scritto da marino demata)

Immigrazione e ricerca di nuove radici: “Lost, Lost, Lost” (Usa 1972) di Jonas Mekas. Nella prima parte Meks condivide il dramma della emigrazione con gl altri Lituani in esilio. Poi ricerca nuove radici, che scoprirà nel cinema dell’innovazione.

“Reminiscences di un viaggio in Lituania” (Usa 1972) di Jonas Mekas.
Un vero e proprio diario filmato, e il suo contenuto è costituito da tutta una serie d impressioni, di sensazioni, di persone, oggetti: il suo patrimonio personale.

Un divorzio a Brooklyn (marino demata) Vedendo The squid and the whale , girato da Noah Baumbach nel […]