Un fantastico restauro: “il giardini dei Finzi Contini” (It. 1970) di Vittorio De Sica. Ritorna, dopo oltre 50 anni, uno dei capolavori del cinema italiano. Dal romanzo, di Giorgio Bassani. Sullo sfondo, la tragedia collettiva dell’incombere della guerra e delle persecuzioni antisemite.

Il regista polacco presenta la prima italiana del suo film “Valley of the Gods” con John Malkovich Il Lucca […]

La complicata nascita di un capolavoro (marino demata) Roma 1958. Federico Fellini ha tra le mani una bella […]

   Martedì 11 aprile ore 18.30, presso Università eCampus, via Matera 18, Roma, ingresso libero. Martedì 11 aprile […]

“Perché non sa voler bene” (marino demata) Ho un rapporto molto articolato con la cinematografia di Fellini. Un […]

SWEET DEMOCRACY RIFLESSIONI DI UN FILMAKER LIBERO: L’Italia è un paese in cui è tutelata la libertà d’espressione […]

(marino demata) Con la morte di Franco Citti un altro importante “segmento” di cinema italiano va via per […]

Woody Allen 80 – “Ombre e nebbia” (USA 1992) – Recensione e film completo in versione italiana.

(marino demata) Girato negli studi di New York, ll film è ambientato in una non precisata città mitteleuropea […]

  (Si è svolta con straordinario successo e con la sala stipata di attento pubblico l’atteso incontro al […]

(marino demata)  Con la morte di Paul Mazursky scompare un’altra icona del cinema anti-hollywoodiano. Al mondo di Hollywood il […]