Rivive nella Berlino di oggi il mito di “Undine” (Ger. 2020) di Christian Petzold. Non è una qualsiasi “undine”, perché Petzold le ha dato il carattere fermo che hanno in genere i suoi personaggi femminili. La sua Undine sfida il destino e non intende tornare tra le acque.

Il cinema è un falso movimento? (marino demata) L’infatuazione del giovane Wim Wenders per la cultura americana, che […]

50 anni e non li dimostra (marino demata) Poche settimane dopo MASH, con la sua carica demenziale capace […]

Sabato 29 ottobre ore 15.00 al Museo Novecento Firenze   (marino demata) “Victoria” è un film indipendente realizzato […]

Viaggio nel cinema muto: “Faust” (Ger. 1926) di F. W. Murnau (Film integrale)

(chiara novelli) Faust, film muto del 1926 diretto da Friedrich Wilhelm Murnau approfondisce il tema della tentazione e […]