“Vita per vita” (Pol. 1991) di Krzysztof Zanussi. Un impianto dialettco ben costruito tra un uomo che fugge e un santo che resta ad Aushwitz. Zanussi continua il suo discorso sui conflitti morali e sui diversi stili di vita.

Zanussi osserva ed espone la dialettica passato-presente, padre-figlio, arcaico e moderno (marino demata) Nel 1971, a distanza di […]

Un film geometrico e ricco di dialettica come un dialogo di Platone. (marino demata) Nel suo film di […]