“Rifkin’s festival” (Usa 2020), ovvero tutta la rabbia di Woody Allen. Questa volta il grande regista non le manda a dire!. Forse troppo citazionismo dei suoi film preferiti. Ma la commedia è valida e gli attori sono perfetti.

Joaquin Phoenix grandissimo in “Two lovers (Usa 2008) di James Gray. Fantastico ritratto di un “disturbato” che non perde mai la serenità nei contatti col resto del mondo. ( scritto da marino demata)

“Shiva baby” (Usa 2020) di Emma Seligman: una “sugar baby” e un “sugar daddy”. Si incontrano inaspettatamente all’interno diuna cerimonia Shiva. Lei aprende solo ora che lui è sposato con una figlia. Nascono situazioni drammatiche ed esilaranti.

(marino demata) Ernest Hemingway non amava molto collaborare con i numerosi registi che girarono le trasposizioni cinematografiche dei […]

Sopravvalutato? (marino demata) I depositi e gli scaffali di Hollywood sono pieni di storie d’amore che si concludono […]

….E l’assurda censura     (marino demata) E’ triste poter vedere un film molto atteso solo dopo oltre […]

Un universo di perdenti proletari alla ricerca di uno scampolo di felicità Che Woody Allen faccia sempre lo […]

Tra Woody Allen e Wes Anderson (marino demata) Il film “The Merowitz story (New and selected)” a nostro […]

The official poster for “Wonder Wheel” which opens in United States theatres on December 1.  

Settembre è uno dei film di Allen maggiormente dedicati alla riflessione e discussione dei grandi temi che da […]